Dal BillionaireReport 2018 prodotti da UBS e PWC interessanti spunti di riflessone sul tema del passaggio generazionale.

di | 28/09/2019

Nei prossimi due decenni UBS e PWC prevedono il passaggio di 3,4 trilioni di dollari, quasi il 40% dell’attuale ricchezza miliardaria totale. Nel solo 2017, 44 eredi hanno ereditato più di un miliardo di dollari ciascuno per un totale di 189 miliardi di USD (56% Americhe, 28% EMEA, 16% APAC). Riconoscendo la necessità di pianificare la successione al di là delle disposizioni testamentarie UBS e PWC identificano nuovi principi di pianificazione patrimoniale che dovrebbero includere: la collaborazione multigenerazionale, la preparazione di mogli e figlie, l’avvio di progetti familiari congiunti, l’incoraggiamento dell’imprenditorialità e la riflessione sulla sostenibilità. I dati dicono che assicurare la continuità dell’azienda di famiglia è un importante punto di partenza: circa il 62% dei miliardari multigenerazionali che ereditano un’impresa familiare continuano a avviare altre attività, mentre solo il 42% di coloro che ereditano beni lo fanno. Questi dati suggeriscono che mantenere l’attività originale può sostenere lo spirito imprenditoriale attraverso le generazioni. Pianificare il passaggio generazionale e all’interno di questo l’eventuale continuità aziendale necessita di un appropriato supporto legale.

http://www.avvocatorosadecaria.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *