Nel divorzio, se sopravviene la morte del coniuge, cessa la materia del contendere.

di | 19/12/2019

La cassazione con l’ordinanza n. 31358 del 02-12-2019 ribadisce che, nel giudizio di divorzio, la morte sopravvenuta del coniuge determina la cessazione della materia del contendere sia in relazione al rapporto coniugale che a tutti i profili economici connessi.  L’evento morte, infatti, sortisce l’effetto di travolgere ogni pronuncia in precedenza emessa e non ancora passata in… Leggi tutto »

La sottrazione di Testamento quale causa di esclusione dalla successione ereditaria.

di | 14/12/2019

La sottrazione di testamento è causa di indegnità a succedere e dunque di esclusione dalla successione ereditaria del testatore.  Nel giudizio promosso per far dichiarare l’indegnità a succedere di colui che ha sottratto il testamento, incombe su chi incardina il giudizio, la prova del fatto della sottrazione volontaria e del verosimile carattere testamentario del documento sottratto.… Leggi tutto »

Moglie ricca niente maxi-assegno all’ex-marito.

di | 12/12/2019

Con l’ordinanza n. 26084 del 15 ottobre 2019, la Suprema Corte conferma il nuovo indirizzo in merito al calcolo dell’assegno di mantenimento in caso di separazione, che esclude l’utilizzo del criterio del tenore di vita come per l’assegno divorzile e chiarisce che il concetto di irreversibilità della crisi coniugale, ai fini della separazione personale dei coniugi, resta… Leggi tutto »