È possibile nominare come proprio erede il cane o il gatto?

di | 14/11/2019

Molti proprietari di animali domestici, soprattutto gli anziani, spesso si pongono la preoccupazione della sorte dell’animale cui sono tanto legati, nel momento in cui non ci saranno più. Al punto che alcuni si chiedono se per tutelare l’animale domestico sia o meno possibile nominarlo come erede nel proprio testamento. La risposta è negativa; ogni disposizione in tal senso sarebbe, infatti, invalida.… Leggi tutto »

Comunione Ereditaria ed il dictat delle Sezioni Unite sullo scioglimento in caso di fabbricati abusivi.

di | 12/11/2019

Lo scioglimento della comunione, sia essa ordinaria o ereditaria, deve considerarsi atto tra vivi, per cui è prevista la nullità in mancanza di prova della licenza o della concessione a edificare o concessione rilasciata in sanatoria. Nella sentenza n. 25021 del 7 ottobre 2019, la Suprema Corte ha espressamente ribadito il diritto di ciascun coerede… Leggi tutto »

Telecamere negli asili ci sono i fondi ma non la legge

di | 12/11/2019

Poco più di un anno fa, il 23 ottobre 2018, la Camera ha approvato la proposta di legge che permette di installare videocamere a circuito chiuso nei servizi educativi per l’infanzia, nelle scuole dell’infanzia e nelle strutture socio-sanitarie e socio-assistenziali per anziani e per persone con disabilità a carattere residenziale, semiresidenziale o diurno. Da allora la… Leggi tutto »

Il genitore sospeso dalla responsabilità genitoriale per inadeguata capacità genitoriale può riavere con sé il figlio già in affido preadottivo presso altra famiglia?

di | 07/11/2019

La risposta positiva alla domanda deve essere data alla luce del principio sancito anche dalla Corte Europea dei diritti dell’Uomo secondo cui deve sempre prevalere il diritto del minore a crescere ed essere educato nella propria famiglia d’origine, talché deve essere disposta la revoca dello stato di adottabilità e dell’affidamento preadottivo anche se consolidato, quando… Leggi tutto »

Una nuova violazione della Privacy da parte di un grande Social Network: Twitter usa i numeri di sicurezza per targettizzare le campagne pubblicitarie

di | 05/11/2019

Ogni giorno gli utenti condividono una serie di informazioni personali on-line. Nonostante la sempre maggiore tutela offerta dal legislatore, vedi il General Data ProtectionRegulation(GDPR da maggio 2018) in Europa e il CCPA (California Consumer Privacy Actdal gennaio 2020 negli Stati Uniti), continuano a verificarsi incidenti di violazione della Privacy spesso legati ad attività commerciali. È quanto accaduto,… Leggi tutto »

Non è dovuto il mantenimento ai figli maggiorenni che non si attivano per rendersi economicamente autosufficienti

di | 31/10/2019

È quanto stabilito lo scorso 26 settembre dalla prima sezione civile del Tribunale di Verona pronunciandosi su una separazione giudiziale e rigettando la richiesta di contributo paterno al mantenimento della prole. Nel caso di specie la Corte ha evidenziato che i due ragazzi – di 24 e 22 anni – non avevano conseguito il diploma… Leggi tutto »

La moglie che si licenzia non va mantenuta.

di | 29/10/2019

La Cassazione nell’ordinanza n. 26594/2019 precisa come, alla luce delle SU n. 18287/2018 la funzione riequilibratoria dell’assegno divorzile non si traduce nel dover ripristinare il tenore di vita goduto durante il matrimonio, ma di riconoscere il merito di quanto fatto e apportato in termini di sacrificio delle proprie aspirazioni professionali e di contributo al patrimonio familiare da… Leggi tutto »

Accordo di separazione consensuale e agevolazioni ‘prima casa’.

di | 26/10/2019

Se la vendita della casa familiare è il risultato di un accordo di separazione consensuale omologata dal Tribunale, non si decade dal beneficio fiscale “prima casa” anche se l’abitazione viene venduta, prima che siano trascorsi 5 anni dall’acquisto. E’ quanto chiarito dall’Agenzia delle Entrate, con la risoluzione numero 80 del 9/9/2019 in cui, richiamandole posizioni della Cassazione, ha precisato che la cessione a terzi di un immobile… Leggi tutto »

Assegno divorzile: addio al tenore di vita.

di | 24/10/2019

La Corte di Cassazione con l’ordinanza n. 24934 del 7-10-2019 ha confermato l’addio al parametro del tenore di vita. Lo ha fatto accogliendo il ricorso dell’ex marito obbligato a versare alla moglie un assegno divorzile affinché la stessa potesse conservare il tenore di vita matrimoniale. Il divario reddituale con il marito,infatti, nel caso in esame, facoltoso professionista, non giustifica… Leggi tutto »